Contatti

E-mail: redazione@vivaglianziani.it
Telefono: 068992222
Indirizzo: via di S.Gallicano 25 – 00153 Roma

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

9 commenti su “Contatti

  1. vi segnalo articolo uscito oggi sul Il Messaggero on line : è una bella storia di un’anziana di 86 anni del quartiere Prati, per cui alcuni vicini ed avventori di un bar (giovani) che la donna frequentava si sono mobilitati non avendola vista. La storia è al lieto fine (la vecchia era uscita con altre amiche) ma comunque è un esempio di una rete informale che crea solidarietà e relazioni positive. Ciao

  2. buona sera,sono un padre di famiglia con un bambino disabile a carico,italiano di 55 anni.Abito a genova,sono automunito,e ho un lavoro partime di 357 euro mensili come autista presso una struttura x anziani.Se sentite di qlche posto dove cercano autisti,per disabili,e anziani,,vi prego di farmelo sapere…sono disponibile anche x gite di qlche giorno,,o a chiamata.il mio nr e’ 3487810783 grazie

    • Gentile Giovanni,
      volentieri pubblichiamo la sua richiesta e le auguriamo di trovare al più presto una soluzione.

      Chiara Inzerilli

  3. Buongiorno, vi scrivo per segnalarvi l’esigenza di estendere il programma Viva Gli Anziani agli abitanti del commune di Borbona in provincial di Rieti che in questo momento si trova a gestire le emergenze dovute alla neve e al terremoto. Molti anziani sono rimasti soli e non possono rientrare nelle loro case in quanto lesionate dal terremoto. Per tale motivo molti di loro vivono in camper al freddo e senza servizi igienici. Il sindaco del paese Maria Antonietta di Gaspare ha fatto appello sia a mezzo stampa che al TG5 del 24 gennaio affinchè arrivino in paese degli psicologi che possano aiutare I suoi concittadini che spesso la chiamano piangendo perchè hanno perso tutto e si sentono abbandonati dale istituzioni. In particolar modo vi chiedo di aiutare un signore molto anziano (di cui purtroppo non conosco il nome) che è stato intervistato al tg5 il quale è rimasto solo e senza casa e ha raccontato di meditare di togliersi la vita poichè non ha più nulla. Vi ringrazio per quello che già fate e che potrete fare per questa situazione. Marianna

    • Cara Marianna,
      grazie di avervi scritto.
      La Comunità di Sant’Egidio, fin dalla fine di agosto, ha messo in atto diverse iniziative ad Amatrice e nelle zone limitrofe, per rispondere al dramma del terremoto con un’attenzione particolare alle persone anziane, fra cui proprio gli anziani ricoverati nella RSA di Borbona.
      La ringrazio per la sua segnalazione e la contatteremo al più presto.

  4. Salve, come si fa a diventare volontari per il programma “Viva gli anziani – Una città per gli anziani è una città per tutti”?
    grazie
    un saluto
    Marco
    Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *